ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cairo: nuovi scontri, sette morti

Lettura in corso:

Cairo: nuovi scontri, sette morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Si aggrava la situazione in Egitto. La polizia ha cercato, ancora una volta, di evacuare la piazza Tahrir occupata dai manifestanti. Durante gli scontri sono morte sette persone.

Il governo è stato convocato per una riunione straordinaria.
Le violenze seguono quelle di sabato, quando si erano registrati due morti e centinaia di feriti tra il Cairo e Alessandria.

“La polizia è la stessa del vecchio regime – dice un dimostrante -, non è cambiata dopo la rivoluzione, le sue tecniche non sono cambiate, continua a usare una forza eccessiva contro i manifestanti”.

“Non lasceremo questo posto  – dice un altro – finché non otterremo quello che vogliono i rivoluzionari e tutti gli egiziani: il passaggio di potere a un consiglio civile di presidenza”.

Nelle moschee intorno a piazza Tahrir e in luoghi di soccorso improvvisati sono stati curati parecchi manifestanti feriti dai lacrimogeni e da proiettili in gomma sparati dalla polizia.

La protesta avviene a pochi giorni dalle prime elezioni libere del Paese, in programma il 28 novembre.