ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pressioni internazionali sul nucleare iraniano

Lettura in corso:

Pressioni internazionali sul nucleare iraniano

Dimensioni di testo Aa Aa

Il nucleare iraniano desta “profonda e crescente preoccupazione”. Lo dice una risoluzione dell’Agenzia internazionale per l’energia nucleare, mentre gli Stati Uniti minacciano sanzioni contro l’industria petrolchimica iraniana.

Alla base, il rapporto dell’agenzia dello scorso 8 novembre, secondo il quale Teheran sta cercando di dotarsi di armi atomiche.

Ai microfoni di euronews, Ali Asghar Soltanieh, capo della diplomazia iraniana presso l’Agenzia, ha detto possibile una missione di chiarimento.

Un’apertura che la risoluzione sembra aver compromesso. Nel frattempo, l’Iran ha annunciato che non parteciperà neppure ai colloqui sul disarmo atomico, la prossima settimana a Vienna.

“Sebbene la risoluzione sia stata un altro colpo contro il programma nucleare iraniano”, commenta Nima Ghadakpour di euronews, “non è stato abbastanza forte da preoccupare gli iraniani qui presenti”.

L’Iran teme piuttosto un eventuale attacco, come quello minacciato da Israele, tant‘é che da oggi esercita la sua difesa aerea.

Intanto nel paese, intorno al sito per l’arricchimento dell’uranio di Isfahan, una catena umana ha ribadito il diritto a utilizzare la tecnologia nucleare a scopi pacifici.