ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Libia: arrestato Saif Al-Islam, ricercato da Corte dell'Aja


Libia

Libia: arrestato Saif Al-Islam, ricercato da Corte dell'Aja

Saif al-Islam Gheddafi è stato catturato nel sud della Libia. Non sarebbe ferito, ma le prime immagini lo mostrano con tre dita fasciate. Era insieme ad alcune guardie del corpo. La notizia è stata confermata dal ministro della giustizia ad interim del Cnt, Mohammed al-Allagui.

Finché non verrà consegnato al nuovo governo libico, che dovrebbe entrare in carica nei prossimi giorni, il figlio 39enne di Muammar Gheddafi sarà detenuto nella prigione di Zintan, la località dove ha la sua base il gruppo di miliziani che lo ha scovato e arrestato nel deserto vicino a Obari.

Saif Al-Islam, che a lungo era stato l’interlocutore dei giornalisti durante il conflitto ed era considerato il possibile successore del padre, è ricercato per crimini contro l’umanità dalla Corte penale internazionale. Quest’ultima sta già avviando contatti con le autorità libiche per chiedere l’estradizione del prigioniero e per assicurarsi che sia trattato secondo le convenzioni internazionali.

La sua cattura, che rappresenta la caduta dell’ultimo baluardo del vecchio regime, è stata festeggiata dalla popolazione.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Crisi, giovani greci discutono se emigrare