ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Berlino promette lotta al terrorismo neonazista

Lettura in corso:

Berlino promette lotta al terrorismo neonazista

Dimensioni di testo Aa Aa

Mettere al bando l’estrema destra dell’NPD, che avrebbe partorito il gruppo terroristico tedesco Clandestinità nazionalsocialista cui è attribuita una serie di omicidi a sfondo razzista.

È l’ipotesi allo studio del governo tedesco, che per la prima volta ammette l’esistenza di una rete.

E promette una nuova strategia contro i rigurgiti neonazisti e una schedatura dei più pericolosi estremisti, dopo le ampie critiche dell’opposizione sull’inefficacia dei metodi utilizzati finora.

“Questi agenti infiltrati non servono a nulla”, denuncia Hans-Christian Ströbele dei Verdi, “non portano informazioni, come abbiamo appena constatato. Si tratta di agenti infiltrati che in larga parte continuano a credere in ideologie razziste e di estrema destra”.

Nella cellula terroristica, due uomini, morti suicidi, e una donna che, per il momento, rifiuta di collaborare.

Poi, l’arresto di un quarto sospetto e adesso nel mirino degli investigatori ci sono altri due uomini, probabilmente due neonazisti della Turingia.