ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

No allo sgombero di St.Paul's, indignati sfidano la City

Lettura in corso:

No allo sgombero di St.Paul's, indignati sfidano la City

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli Indignati londinesi accampati a St Paul non mollano la piazza.

È scaduto alle 18 di ieri l’ultimatum imposto dalla City of London di sgombrare l’area antistante la cattedrale, ma tra i manifestanti nessuno si è mosso.

Per ora non si egistrano scontri, ma gli anti-capitalisti sono pronti a una battaglia legale che potrebbe durare mesi.

“Sì, i giovani di questo Paese vengono trattati spaventosamente, senza lavoro e senza soldi – ha detto in piazza un’anziana manifestante – E anche gli anziani di questo Paese sono stati completamente trascurati”.

Le autorità di St Paul hanno deciso di dissociarsi da un’iniziativa giudiziaria contro il movimento Occupy, argomento che li ha profondamente divisi, al punto che tre dei responsabili della cattedrale hanno rassegnato le dimissioni.