ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La troika ad Atene per discutere dei nuovi aiuti

Lettura in corso:

La troika ad Atene per discutere dei nuovi aiuti

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo greco ha soddisfatto una delle prime condizioni poste dai creditori internazionali, presentando un bilancio per il 2012 che promette di ridurre di un terzo il deficit, senza aggiungere nuove misure di austerità.

La presentazione del bilancio in parlamento, dove il voto è previsto la settimana prossima, coincide con una nuova missione della troika ad Atene. Il ministro delle Finanze Venizelos ha affermato che, se il governo di coalizione si dimostrerà serio e affidabile nell’attuare le misure già varate, il 2012 potrebbe essere l’anno della svolta per la Grecia.

Di questo l’esecutivo dovrà convincere i tecnici di Unione europea, Fondo monetario internazionale e Banca centrale europea, perché al rispetto degli impegni assunti da Atene è legata non solo l’ultima tranche da 8 miliardi di euro del primo piano di aiuti, ma anche il nuovo pacchetto da 130 miliardi deciso a ottobre. Quel che è certo è che il 2012 non porterà sollievo ai greci, dal momento che il paese resterà in recessione e la disoccupazione è prevista in aumento.