ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'opposizione bielorussa contesta l'efficacia delle sanzioni europee contro Lukhashenko

Lettura in corso:

L'opposizione bielorussa contesta l'efficacia delle sanzioni europee contro Lukhashenko

Dimensioni di testo Aa Aa

Sale il numero dei funzionari bielorussi colpiti da sanzioni europee. A 208 persone considerate complici del regime di Lukhashenko e responsabili della repressione dell’opposizione, sono stati congelati i beni e negati i visti d’ingresso per l’Europa. Tuttavia l’efficacia di queste sanzioni è contestata dall’opposizione bielorussa.

Euronews ha intervistato Alexander Chubrikil, direttore di un’istituto di ricerca per le privatizzazioni bielorusso: “Per quanto riguarda i recenti sviluppi politici non vedo alcuna evoluzione in senso democratico, se non la liberazione di alcuni prigionieri politici. Ma per quanto riguarda l’impatto economico di queste sanzioni non è visibile nel quadro della crisi economica del paese”

Anche Alexander Milinkevich, leader dell’opposizione bielorussa, è contrario a piu’ ampie sanzioni economiche perchè, dice, colpirebbero in primo luogo i comuni cittadini. Secondo Milinkevich i bielorussi stanno diventando piu’ euroscettici a causa delle sanzioni.

Milinkevich: “La televisione di stato dice “guardate l’Unione europea, sono nostri amici? abbiamo delle difficoltà in questa crisi mondiale e loro ci fanno stringere la cinghia. Queste sanzioni non funzionano. Hanno funzionato in Cuba o in Corea?”

E’ un’opinione non condivisa dal portavoce dell’alto rapresentante per la politica estera europea, secondo cui ci sono prove dell’efficacia delle sanzioni. “Il fatto che un imprenditore le cui compagnie sono state congelate, ci stia ora sfidando in tribunale ci dice che è molto preoccupato per le sanzioni- spiega Michael Mann. “E quello che abbiamo sentito dalle ong sul terreno è che sono grati per le sanzioni al regime, che sono state efficaci”

Resta tuttavia il dubbio, se le sanzioni europee siano efficaci contro tutto il regime di Lukhashenko o colpiscano solo alcune personalità o imprese.