ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: disordini ad Atene nell'anniversario della rivolta del Politecnico

Lettura in corso:

Grecia: disordini ad Atene nell'anniversario della rivolta del Politecnico

Dimensioni di testo Aa Aa

È il primo vero test per Lucas Papademos. Incassata la fiducia in Parlamento, il nuovo governo di unità nazionale greco deve ora fare i conti con un Paese in rivolta. Ad Atene sono degenerate in scontri le manifestazioni convocate in occasione delle celebrazioni per il trentottesimo anniversario della rivolta del Politecnico contro la dittatura militare. Che quest’anno sono segnate dal profondo malcontento per le misure di austerità del governo.

Circa settemila gli agenti schierati nella capitale per garantire lo svolgimento di una manifestazione che era iniziata in modo pacifico. Il corteo è arrivato fino all’ambasciata degli Stati Uniti, Paese che sostenne il regime.

Migliaia di greci hanno ricordato la sanguinosa rivolta del Politecnico, che contribuì – anche con la morte di oltre venti studenti – alla caduta della Giunta dei Colonnelli, instauratasi nel 1967. Quest’anno lo slogan “Pane, Istruzione, Libertà” sembra avere una eco ancora più pesante.