ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Atene: sì a Papademos che promette passi audaci

Lettura in corso:

Atene: sì a Papademos che promette passi audaci

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Parlamento di Atene, con oltre 250 voti a favore su 300 deputati, plaude al nuovo esecutivo di Lucas Papademos.

Il premier annuncia passi audaci per affrontare l’emergenza e portare la Grecia alle elezioni anticipate di febbraio.

Per il suo governo, sostenuto dall’inedita coalizione tra socialisti, destra ed estrema destra, si apre ora la fase più difficile: l’approvazione del bilancio 2012, poi i negoziati con le banche per la cancellazione parziale del debito.

E, soprattutto, il rispetto dell’ultimo piano di salvataggio approvato dall’Europa a fine ottobre, nuovo rigore da far digerire a un paese in piena crisi economica e sociale.

Un’austerity sulla quale l’estrema destra ha dato un appoggio con riserva. E che a maggior ragione non convince i greci, in piazza a oltranza: ultimo il settore elettrico che, per protesta contro la tassa sulla casa da pagare in bolletta, ha tagliato la corrente al ministero della sanità.