ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: a Mosca delegazione delle opposizioni

Lettura in corso:

Siria: a Mosca delegazione delle opposizioni

Dimensioni di testo Aa Aa

L’opposizione siriana non riesce a convincere Mosca: in Russia, al Ministero degli Esteri, è giunta una delegazione del Consiglio Nazionale Siriano, la grande alleanza delle opposizioni siriane all’estero.

Chiedevano che Mosca cessasse di appoggiare il regime siriano, e contribuisse all’isolamento internazionale. Ma per ora l’unico punto d’accordo è il rifiuto della violenza.

“Continueremo a discutere con i nostri fratelli russi per arrivare a un accordo sul modo di far uscire la Siria da questa situazione, cercando prima di tutto una soluzione negoziale”, ha poi commentato il capo-delegazione.

Mosca contesta le ingerenze occidentali in Siria e spinge per un negoziato tra regime e opposizione. Da parte sua, l’opposizione siriana si dice da tempo disponibile al negoziato, ma non sulle riforme: solo su come organizzare l’uscita di scena del regime senza lasciare il Paese nel caos.

Queste immagini amatoriali, riprese secondo fonti dell’opposizione ieri a Homs, documentano che la repressione continua, nonostante gli accordi siglati due settimane fa con la Lega araba. tanto disattesi, quegli accordi, da spingere la stessa Lega a sospendere la Siria. Nel fine settimana si contano 70 morti, secondo alcune ONG siriane.