ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

PD e PdL spianano la strada a Monti

Lettura in corso:

PD e PdL spianano la strada a Monti

Dimensioni di testo Aa Aa

I partiti politici spianano la strada di Mario Monti. Il premier in pectore ha chiuso le laboriose consultazioni iniziate ieri e dopo un pranzo di lavoro con il Presidente della Repubblica incontra le parti sociali.

Anche se restano ancora alcune ombre sulla sua composizione – Monti vorrebbe un impegno diretto dei partiti per avere una legittimazione più solida – il governo sembra a un passo dalla nascita.

Quasi incondizionato il sostegno del Pd, altrettanto chiaro anche se più sfumato quello del PdL. “Abbiamo naturalmente avuto uno scambio di idee sul tema programmatico – ha detto il segretario del PD Pier Luigi Bersani -. Abbiamo dato conferma della nostra intenzione di metterci a sostegno di un governo diciamo di autorevole e forte caratura tecnica”. “Abbiamo discusso di tutto – ha detto il segretario del PdL Angelino Alfano -: del programma, dando il nostro contributo e ribadendo che gli impegni assunti con l’Europa rappresentano il caposaldo del nostro impegno programmatico a sostegno del nascituro governo Monti”.

Se il PdL deve fare i conti con un nutrito fronte di scontenti al suo interno, il Carroccio va avanti per la sua strada. E, ormai già in campagna elettorale, sfodera quel Parlamento padano più che mai necessario per riconquistare tanti leghisti scontenti.

Leggi anche- Governo: cosa potrà fare Monti?