ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cina, Ai Wewei fa appello contro la sanzione fiscale

Lettura in corso:

Cina, Ai Wewei fa appello contro la sanzione fiscale

Dimensioni di testo Aa Aa

Ai Wewei ha dovuto pagare una cauzione di quasi un milione di euro per poter ricorrere in appello contro l’accertamento fiscale che rischia di mandarlo in rovina. Il celebre artista cinese si sta battendo contro una multa da un milione e 700mila euro, motivata, secondo gli attivisti dei diritti umani, da ragioni politiche.

Wewei è infatti uno dei dissidenti più critici nei confronti del regime di Pechino.

Per permettergli di pagare la cauzione che gli consentirà di presentare l’appello, circa trentamila cinesi hanno dato il loro contributo. Alcuni di loro hanno addirittura lanciato banconote oltre il muro di cinta dell’azienda di Wewei.