ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Catalogna: protestano i medici, a pochi giorni da elezioni spagnole

Lettura in corso:

Catalogna: protestano i medici, a pochi giorni da elezioni spagnole

Dimensioni di testo Aa Aa

Centinaia di medici e infermieri catalani hanno inscenato una manifestazione di protesta contro i tagli alla sanità regionale: uno sciopero locale, contro il nuovo governo regionale, ma pesa anche sul contesto nazionale, perché i tagli sono stati imposti dal governo centrale e perché domenica in Spagna si vota per le legislative anticipate.

L’agitazione tendeva a sottolineare le condizioni in cui medici e infermieri si trovano a lavorare, prendendo spunto anche dall’ultima vicenda di malasanità, quella della sessantacinquenne Maria del Carmen Mesa, morta cercando posto in un ospedale. La figlia punta l’indice sui tagli alla sanità: “Credo sia dovuto alla chiusura dei blocchi di chirurgia che prima erano aperti. Li hanno chiusi e noi soffriamo per questi tagli ai bilanci”.

La vicenda risale a settembre, ma è solo ora che la figlia ha presentato denuncia.

La signora Mesa, colpita da aneurisma, fu mandata da un ospedale all’altro, per carenze di materiali e strutture. L’operazione, eseguita con enorme ritardo, non poté più salvarla.