ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: Bashar Al Assad sempre più isolato

Lettura in corso:

Siria: Bashar Al Assad sempre più isolato

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuove sanzioni contro il regime di Damasco. Bruxelles ha incluso altre diciotto persone nella lista, composta da 56 nomi, di coloro ai quali vengono congelati beni e visti per il vecchio Continente. Poche ore prima era stata la Turchia a esprimere il proprio sostegno all’opposizione siriana.

Il provvedimento dell’Europa arriva all’indomani della decisione della Lega Araba di sospendere la Siria che non potrà partecipare alle attività del gruppo fino a quando Bashar Al Assad non metterà fine alle violenze. Dura la replica del ministro degli esteri siriano Walid Al-Moualem: “La decisione della Lega Araba di sospendere la Siria è un’azione molto pericolosa per il presente e il futuro dei Paesi arabi in seno a questa organizzazione ma anche per gli obiettivi della Lega araba”.

E mentre Mosca condanna il provvedimento adottato dalla Lega Araba, Damasco continua a sparare contro i manifestanti. Nelle ultime ore almeno 4 persone sarebbero morte ad Hama. Nella capitale e in altre città del Paese intanto migliaia di persone hanno sfilato per le strade a sostegno del presidente Bashar al Assad che ha chiesto alla Lega Araba una riunione straordinaria.