ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo-Bosnia Erzegovina: in palio l'Euro 2012

Lettura in corso:

Portogallo-Bosnia Erzegovina: in palio l'Euro 2012

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Portogallo in campo contro la Bosnia-Erzegovina per giocarsi l’accesso ad Euro 2012. Lo 0-0 esterno dell’andata rende l’obiettivo alla portata, ma l’ordine impartito da Paulo Bento ai suoi è interpretare lo spareggio di martedì al Da Luz come una finalissima.

Ottimista ma misurato, il cittì dei lusitani insiste sull’importanza del match e invita a non sottovalutare l’avversario. “E’ un incontro decisivo – dice -. Noi siamo convinti di farcela. La Bosnia Erzegovina è però una squadra che concede poco. Una squadra che è stata a 12 minuti da guadagnare la testa del suo gruppo e costringere la Francia a giocare lo spareggio”.

Tutta in salita, fra gli altri spareggi di giornata, la missione della Turchia. Un’impresa resa quasi impossibile dal tracollo casalingo di venerdì contro la Croazia, che appende la speranza degli uomini di Hiddink all’improbabile recupero del 3-0 subito a Istanbul.

Altrettanto esili le speranze dell’Estonia, chiamata a ribaltare in Irlanda il 4-0 subito in casa nel match d’andata. Complessa ma meno proibitiva la prova del Montenegro, che sconta il 2-0 esterno subito in Repubblica Ceca.