ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Papademos: entro la fine del 2001 deficit greco al 9% del PIL

Lettura in corso:

Papademos: entro la fine del 2001 deficit greco al 9% del PIL

Dimensioni di testo Aa Aa

Prima prova del fuoco per Lucas Papademos. Il neo primo ministro greco presenta al parlamento il programma del suo governo. Il voto dell’assemblea è atteso per mercoledì.

Nel suo discorso il premier ha garantito che entro la fine 2011 il deficit pubblico del Paese sarà ridotto al 9% del Prodotto Interno Lordo. Poi ha aggiunto che la Grecia dovrà mettere in atto nuove misure d’austerità. Ma la priorità, per Papademos, resta lo sblocco della sesta tranche di aiuti, pari a otto miliardi di euro, senza la quale a metà dicembre il Paese fallirà.

Secondo gli ultimi sondaggi, il neo premier raccoglie il 55% dei consensi da parte dei greci, ma questo non ha impedito una nuova manifestazione ad Atene. Nella capitale sono scese in piazza migliaia di persone per protestare, ancora una volta, contro i sacrifici chiesti dal governo e dall’Unione europea.