ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia: via alle consultazioni, Monti verso l'incarico

Lettura in corso:

Italia: via alle consultazioni, Monti verso l'incarico

Dimensioni di testo Aa Aa

In Italia si apre il dopo Berlusconi. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha avviato le consultazioni per la formazione di un nuovo governo.

Il Quirinale non perde tempo e dopo appena dodici ore dalle dimissioni del premier italiano ha incontrato i presidenti di Camera e Senato.

I colloqui si concluderanno con la delegazione del Pdl.

“Buona domenica di lavoro”, ha detto il presidente di Palazzo Montecitorio, Gianfranco Fini.

L’incarico di primo ministro andrà al professor Mario Monti. Ed è già totoministri con Giuliano Amato destinato agli Esteri e il rettore della Cattolica Ornaghi all’Istruzione. Per l’Economia, l’interim allo stesso Monti o il bocconiano Guido Tabellini.

Il nuovo esecutivo potrebbe presentarsi in parlamento per la fiducia già domani ed essere quindi subito operativo.

Berlusconi, dal quale comunque dipende la vita di questo governo, ha preteso un incarico a tempo, limitato ai punti indicati nella lettera d’intenti all’Unione europea, garanzie in materia di giustizia e ha detto no a qualsiasi modifica della legge elettorale.

“Staccheremo la spina quando vogliamo”, le parole dell’ex primo ministro, intento a voler ancora giocare un ruolo di primo piano nello scacchiere politico italiano.