ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: la neve sui terremotati di Van

Lettura in corso:

Turchia: la neve sui terremotati di Van

Dimensioni di testo Aa Aa

Sulla Turchia orientale, colpita dal terremoto due volte in tre settimane, è arrivata la neve.

Preoccupazione ulteriore per i migliaia di senzatetto, che nelle tendopoli si riscaldano con mezzi di fortuna.

Per i ragazzi, una distrazione da questa seconda catastrofe che per ora ha aggiunto almeno altri 25 morti agli oltre 600 del 23 ottobre.

“Stiamo aspettando le case prefabbricate”, spiega un abitante di Van, “Se non ce le portano, staremo sotto la neve come ora. Ma abbiamo fiducia nel nostro governo”.

“Forse Dio ci aiuterà”, aggiund eu naltro terremotato, “Ci aspettiamo che il governo prenda provvedimenti appena possibile. Non abbiamo nessuno, a parte il governo”.

E mentre si continua a cercare sotto le macerie dei due hotel crollati, il ministero dell’interno ha promesso 50 mila tende e prefabbricati.

Ma non bastano: a Van, un milione di persone non può tornare nelle case inagibili.

Ankara ha chiesto l’aiuto internazionale. Israele, tra i primi a rispondere.