ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania: incendio svela gruppo neonazi autore di 10 omicidi

Lettura in corso:

Germania: incendio svela gruppo neonazi autore di 10 omicidi

Dimensioni di testo Aa Aa

L’incendio di una casa a Zwickau nella Germania orientale potrebbe far luce su 10 omicidi avvenuti in tra il 2000 e il 2007.

In questa abitazione – oltre a materiale di propaganda neonazi – è stata trovata un’arma con la quale sono stati uccisi otto cittadini turchi e un greco, tutti venditori dei famosi doner kebab.

Dei tre inquilini, due sono stati ritrovati morti in una roulotte e una donna è stata arrestata.

“Abbiamo trovato diversi DVD di propaganda, in parte già imballati e destinati alle agenzie di stampa e ai centri culturali islamici”, ha spiegato Rainer Griesbaum, il magistrato che segue le indagini.

Dopo anni di buio investigativo, le autorità tedesche hanno ritrovato – nella roulotte dove sono morti i due sospettati degli omicidi – anche l’arma di un’agente di polizia uccisa misteriosamente in un tranquillo villaggio del sud nel 2007.

Michele Kiesewetter, 22 anni, fu uccisa apparentemente senza movente e per anni la polizia tedesca ha cercato una risposta al suo omicidio. L’incendio di Zwickau potrebbe far definitivamente chiarezza.