ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Promuovere l'istruzione femminile

Lettura in corso:

Promuovere l'istruzione femminile

Dimensioni di testo Aa Aa

In alcuni Paesi in via di sviluppo le ragazzine hanno raramente l’opportunità di completare la scuola. Questa settimana Learning World si occupa di iniziative che puntano a colmare questa lacuna. Siamo stati in Senegal e in Bangladesh e abbiamo anche parlato con Carrol Bellamy, ex direttrice dell’Unicef, per analizzare questo problema e le soluzioni possibili.

- Senegal: una seconda opportunità per le ragazzine sposate

In Senegal le ragazze lasciano presto la scuola, a causa della povertà o dei matrimoni forzati. Dieneba aveva tredici anni quando ha smesso di studiare perché i genitori l’hanno costretta a sposarsi. Per la madre di Dieneba il matrimonio è un obbligo sociale, perché se una ragazza di 13-14 anni non si sposa, getta discredito sulla propria famiglia.

Sei anni dopo Dieneba è tornata in classe, grazie a Tostan, una ong che promuove l’eguaglianza nel diritto all’istruzione. Ora studia a fondo e da grande sogna di diventare matematica.

www.tostan.org/

- Carol Bellamy: l’istruzione per tutti obiettivo ancora lontano

La parità tra i sessi rimane una delle grandi sfide attuali. Nonostante decenni di lotte lo squilibrio resta.

Carol Bellamy, ex direttrice Unicef e ora capo dell’Education For All-Fast Track Initiative ritiene che sia difficile raggiungere l’obiettivo dell’istruzione per tutti entro il 2015 perché nonostante siano stati fatti progressi significativi, le ragazzine non continuano gli studi dopo le elementari in molti Paesi in via di sviuppo.

Tra i Paesi che hanno fatto passi avanti Bellamy indica il Bangladesh.

www.educationfasttrack.org/home

- Bangladesh: un apprendimento flessibile

Shanta Akhter ha dodici anni e aiuta la sua famiglia lavorando. Ha avuto l’opportunità di frequentare il Children’s Learning Centre, parte del progetto Unique gestito da una ong locale, Dhaka Ahsania Mission. Fornisce un’istruzione ai bambini lavoratori, i libri sono gratuiti e non ci sono tasse scolastiche.

Il programma è fatto in modo che ogni bambino, a qualsiasi età e a qualsiasi livello, possa iscriversi. I bambini vengono raggruppati in base alle loro capacità per velocizzare l’apprendimento.

www.ahsaniamission.org.bd/