ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tehran non cede sul nucleare. "Il rapporto Aiea fatto per compiacere gli Usa"

Lettura in corso:

Tehran non cede sul nucleare. "Il rapporto Aiea fatto per compiacere gli Usa"

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Iran non retrocede di un passo sui suoi programmi nucleari, e il mondo è vittima delle bugie dell’Agenzia atomica dell’Onu, la quale sostiene che Tehran abbia già la bomba.

E’ la reazione del presidente iraniano Ahmadinejad al rapporto dell’Aiea secondo il quale il regime degli ayatollah potrebbe già disporre di armi nucleari.

“Accusano il nostro paese di terrorismo e di voler costruire la bomba atomica. Non ci serve la bomba atomica e tutti voi lo sapete. L’Iran è una nazione saggia e non vuole costruire due bombe davanti alle vostre 20 mila bombe. Perché volete sacrificare la credibilità dell’Agenzia atomica per le assurde richieste degli Stati Uniti?”.

Il documento dell’Aiea dichiara la preoccupazione dell’agenzia per una possibile dimensione militare del programma nucleare. Una preoccupazione basata sulle informazioni fornite da dieci paesi e su alcune foto satellitari, dalle quali risulterebbe l’esistenza di attività militari, parallele alla ricerca per il civile, di attività per l’arricchimento dell’uranio, e di esperimenti di missili balistici a lunga e media gittata.

Nonostante il rapporto, l’imposizione di nuove sanzioni contro Teheran appare difficile per l’opposizione di Russia e Cina, e la stessa opzione militare resta poco probabile per il rischio delle annunciate ritorsioni iraniane.