ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: nulla di fatto su nuovo premier

Lettura in corso:

Grecia: nulla di fatto su nuovo premier

Dimensioni di testo Aa Aa

Al terzo giorno di negoziati, la Grecia non ha ancora il nome del nuovo primo ministro. I leader politici non sono ancora riusciti a trovare l’accordo sulla formazione del governo di unità nazionale deciso nei giorni scorsi e che dovrà cercare di strappare il Paese alla bancarotta.

Ad Atene, cittadini esasperati dalla crisi cercano di essere ottimisti: “Avremo un primo ministro – dice un cittadino -. I due principali partiti stanno lavorando insieme, e la Grecia troverà una soluzione. Di questo c‘è bisogno: di consenso per aggiustare la situazione. La Grecia ha molte risorse, ce la può fare”. “Noi ci troviamo un una situazione difficile – commenta un altro cittadino -. Le cose dovevano essere risolte da subito. Non so esattamente cosa stia succedendo, a chi si debba dare la colpa. Non abbiamo un premier, tutti sono colpevoli. Come siamo arrivati a una situazione simile? Questo è il punto. Sfortunatamente, i due principali partiti che hanno governato negli ultimi 40 anni hanno sempre tenuto un debito alto, ed ora siamo in difficoltà”.

Lucas Papademos, ex vice presidente della Banca Centrale Europea, era dato come favorito per guidare il nuovo esecutivo. Ma non è detto che sia il suo nome ad uscire dai colloqui odierni tra il premier uscente George Papandreou e il presidente della Repubblica Karolos Papoulias. E la Grecia deve fare in fretta, per ottenere gli aiuti internazionali, senza i quali potrebbe fallire prima di Natale.