ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iran: rapporto Aiea potrebbe essere ago della bilancia

Lettura in corso:

Iran: rapporto Aiea potrebbe essere ago della bilancia

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ un rapporto di carta ed inchiostro ma potrebbe pesare come piombo.

Il rapporto dell’Agenzia Internazionale per la Sicurezza Atomica (Aiea) sul programma nucleare dell’Iran, pubblicato domani, dovrebbe confermare che le mire della Repubblica Islamica non si limitano affatto all’uso civile dell’energia atomica. Fatto che Teheran ha sempre negato e continua a negare.

Secondo il ‘Washington Post’ inoltre sarebbe acclarato che un esperto di fisica nucleare dell’ex Unione Sovietica ha contribuito ai progressi dei fisici iraniani.

Elementi che rendono più reale la possibilità di un balzo in avanti di Israele per evitare, attaccando Teheran, che tra un anno i razzi iraniani siano equipaggiati con testate nucleari. Ma sull’opzione militare anche gli esperti israeliani sono titubanti:

“Anche se ci fosse un intervento militare di successo, il massimo che si otterrebbe è ritardare il programma” dice Emily Landau del Institute for National Security Studies. “Allora la domanda è se assumersi i rischi che implica un intervento militare è opportuno rispetto al beneficio di un mero ritardo del programma nucleare”.

Se i piani di un intervento armato israeliano non sono ormai un segreto, e la settimana scorsa Isreaele ha testato un nuovo missile balistico, la stampa britannica rivela che anche Londra si terrebbe pronta ad appoggiare militarmente un intervento nel caso gli Stati Uniti prendessero l’iniziativa in tal senso.