ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Parigi rafforza rigore per pareggio bilancio nel 2016

Lettura in corso:

Parigi rafforza rigore per pareggio bilancio nel 2016

Dimensioni di testo Aa Aa

Parigi annuncia un nuovo piano di rigore, con l’obiettivo di mantenere la tripla A che certifica l’affidabilità dei titoli di stato francesi.

Il pacchetto di misure supplementari per il 2012 e il 2013 ammonta a 18,6 miliardi di euro. L’obiettivo è raggiungere il pareggio di bilancio entro il 2016, a dispetto del rallentamento economico.

“Per farcela – ha dichiarato il premier Francois Fillon nel corso di una conferenza stampa – occorrerà risparmiare più di 100 miliardi di euro”. Tre gli interventi caratterizzanti della manovra: l’anticipazione di un anno della riforma delle pensioni, con l’età legale che passerà a 62 anni nel 2017 anziché nel 2018; l’innalzamento dell’Iva dal 5,5 al 7 per cento, ad eccezione dei prodotti di prima necessità, come gli alimentari; e infine l’aumento del 5% sulle imposte delle grandi aziende, quelle con un giro di affari superiore ai 250 milioni di euro.

Leggi anche: Un piano anticrisi