ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nucleare iraniano: Mosca contraria a un blitz

Lettura in corso:

Nucleare iraniano: Mosca contraria a un blitz

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla vigilia della pubblicazione del nuovo rapporto dell’Agenzia per l’energia atomica sull’Iran, la comunità internazionale dibatte e si divide sull’eventuale blitz contro Teheran, ventilato da Israele.

Meglio inasprire le sanzioni, dice Parigi, mentre per Mosca, che in Iran ha costruito una centrale, l’unica via è quella diplomatica: “Non è la prima volta che le autorità israeliane minacciano possibili attacchi contro l’Iran”, ha dichiarato il ministro degli esteri russo, Sergei Lavrov, “Il nostro approccio è chiaro: sarebbe un grosso errore gravido di conseguenze imprevedibili. Il problema nucleare iraniano, come tutti gli altri problemi del mondo contemporaneo, non può essere risolto con una soluzione militare”.

Le anticipazioni dello stesso rapporto comproverebbero la natura militare degli impianti iraniani.

Teheran nega, parla di documenti contraffatti e ribadisce gli scopi civili del suo programma nucleare.