ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: governo unità nazionale e elezioni anticipate

Lettura in corso:

Grecia: governo unità nazionale e elezioni anticipate

Dimensioni di testo Aa Aa

19 febbraio: ecco la data fissata per le elezioni anticipate in Grecia, sbocco della crisi che ha messo fuori dai giochi il Primo ministro Giorges Papandreou.

Il Premier socialista ha incontrato il leader dell’opposizione conservatrice Antonis Samaras e il Capo dello Stato Karolos Papoulios ha annunciato il raggiungimento di un accordo per la formazione di un governo di unità nazionale.

L’uscita di scena di Papandreou è stata la condizione indispensabile per sbloccare la crisi e le elezioni avverranno dopo l’approvazione delle misure anti-crisi richieste dall’Unione Europea e dal Fondo Monetario Internazionale.

Secondo indiscrezioni a guidare il nuovo esecutivo dovrebbe essere Lucas Papadimos, ex Vice presidente della Banca Centrale Europea.

Sulle spalle del governo d’unità nazionale c‘è la sopravvivenza della gestione contabile dello Stato, praticamente legata all’ottenimento della nuova tranche di aiuti: 8 miliardi di euro senza i quali la bancarotta diventerebbe inevitabile per Atene mettendo in dubbio la permanenza nella zona euro.