ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Canarie: vulcano si prepara ad eruttare, evacuazioni

Lettura in corso:

Canarie: vulcano si prepara ad eruttare, evacuazioni

Dimensioni di testo Aa Aa

L’acqua del mare ribolle, i lapilli raggiungono anche i venti metri d’altezza e nel timore di un’eruzione le autorità decidono di evacuare la popolazione: accade alle isole Canarie, per la precisione a La Restinga, un comune dell’isola El Hierro, la più piccola dell’arcipelago.

Il 10 ottobre si era già verificata un’eruzione sottomarina al largo dell’estremità sud dell’isola, ed era la prima da quarant’anni. Ora però potrebbe già ripetersi.

Ed è probabile anche un terremoto di magnitudo fino a 4,6. L’ordine d’evacuazione è scattato immediatamente.

“Non abbiamo avuto tempo di preparare niente, abbiamo solo preso il necessario…”

“Vestiti, medicinali, i documenti della casa… è quel che ci hanno detto di prendere”

Dei cinquecento abitanti, 250 avevano scelto di non tornare dopo l’ultima evacuazione: anche perché la principale attività economica, la pesca, da ottobre è vietata a causa dell’inquinamento dell’acqua, dovuto all’eruzione. Da allora, una chiazza verdastra circonda l’isola.