ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia: opposizione in piazza, "via Berlusconi"

Lettura in corso:

Italia: opposizione in piazza, "via Berlusconi"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il partito democratico riempie Piazza San Giovanni a Roma.

Erano in centinaia di migliaia i sostenitori del principale partito d’opposizione, rinvigoriti dal lento dissolvimento della maggioranza.

L’opposizione è disponibile ad un governo di transizione, l’impegno del segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, per fare le riforme imposte da Unione europea e Fondo monetario internazionale.

“Berlusconi deve andare a casa – ha detto Bersani -O ci va da solo o ce lo manderemo noi, o in parlamento o alle elezioni. Ma deve andare a casa”.

Il popolo del Pd pensa che la spallata sia vicina, soprattutto alla luce delle fuoriuscite dalla maggioranza che lascerebbero l’esecutivo con 306 voti alla Camera.

“Non siamo credibili – dice un manifestante – Mi vergogno di come ci vedono gli altri Paesi europei. Quest’uomo, questa marionetta, deve andare via”.

In piazza anche le femmiste ucraine nel ruolo inedito di antiberlusconiane.

La sensazione che il governo sia ad un passo dalla fine è forte tra i big del Pd. Tanto da spingere Bersani a parlare di giornata meravigliosa.

Non è dello stesso parere il presidente del Consiglio che non intende gettare la spugna. Il Cavaliere affronterà alla Camera il voto di fuducia sul rendiconto di bilancio che potrebbe confermargli che la maggioranza non c‘è più.