ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bce: Draghi taglia i tassi

Lettura in corso:

Bce: Draghi taglia i tassi

Dimensioni di testo Aa Aa

Prima conferenza stampa di Mario Draghi neo presidente della Banca centrale europea. Un inocntro molto atteso specie dopo la decisione, tutt’altro che scontata, del taglio del costo del denaro. Il tasso di sconto nei 17 paesi della zona euro scende di un quarto di punto percentuale all’1,25%.

Le prospettive economiche, dice Draghi, sono soggette a forti incertezze e a rischi negativi in crescita. Alcuni di questi si sono materializzati con il risultato di una probabile revisione al ribasso delle previsioni del prodotto interno lordo nel 2012

Dopo un periodo di stagnazione all’1% durante il 2009, il costo del denaro é cresciuto fino all’1,50% nel mese di aprile per poi scendere all’1,25%

A proposito degli acquisti di obbligazioni degli stati a rischio debito da parte della Banca Centrale Europea Mario Draaghi ha riaffermato il fatto che si é trattata di un’operazione limitata nel tempo e per un valore altrettanto limitato. Un messaggio inviato alla Grecia: chi si aspettava acquisti di obbligazioni elleniche deve ricredersi.