ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: Yaroslavl, la colpa fu dei piloti

Lettura in corso:

Russia: Yaroslavl, la colpa fu dei piloti

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stato un errore del pilota.

L’incidente aereo che il 7 settembre scorso, in Russia, è costato la vita ai giocatori della squadra di hockey su ghiaccio del Lokomotiv Yaroslavl, è stato causato da un tragico errore umano.

Secondo il Comitato Intergovernativo dell’Aviazione,

uno dei due piloti avrebbe spinto il pedale del freno durante il decollo e impedito così all’aereo di salire abbastanza in alto, andando a colpire l’antenna dell’aeroporto.

Inoltre, sarebbero state trovate tracce di un sedativo, il fenobarbital, nel sangue del secondo pilota.

“Il co-pilota soffriva dal 2000 di un problema nella riflessologia plantare e dal 2005 anche le braccia avevano lo stesso problema. Un esperto medico ha scoperto inoltre tracce di fenobarbital nel suo corpo, sostanza vietata durante i voli”.

Una tragedia che poteva essere evitata se, come dichiarato dalla Commissione, ci fosse stato un controllo di formazione, da parte della compagnia aerea che effettua il volo.

Un tragedia costata la vita a 44 persone e che ora sembrerebbe avere un perchè. Per quanto assurdo possa essere.