ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania-Turchia: 50° anniversario del trattato dei "lavoratori ospiti"

Lettura in corso:

Germania-Turchia: 50° anniversario del trattato dei "lavoratori ospiti"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il premier turco Recep Tayyp Erdogan ha festeggiato a Berlino il 50esimo anniversario del trattato dei cosiddetti “lavoratori ospiti”.
 
L’accordo, siglato il 30 ottobre 1961, portò nell’allora Germania ovest centinaia di migliaia di lavoratori turchi per sostenere il boom economico post-bellico. Nonostante i convenevoli, Erdogan ha accusato la Germania di non fare abbastanza per appoggiare le ambizioni europee della Turchia.     
 
“L’obiettivo del nostro processo di piena adesione all’Unione Europea non ha solo natura economica, al di là di quello, è una quastione politica e sociale. Ci sono tutti questi elementi in ballo. La cooperazione con i paesi dell’Unione renderà più forte l’Europa e anche noi”.
 
La Germania preferisce per la Turchia un ‘‘partenariato privilegiato’‘ con l’Unione europea invece di una piena appartenenza. Per questo Erdogan ha sottolineato che la Turchia si sente “tradita”.