ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto tenta mediazione tra Israele e Striscia di Gaza

Lettura in corso:

Egitto tenta mediazione tra Israele e Striscia di Gaza

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Egitto tenta una mediazione tra Israele e milizie palestinesi dopo la morte di undici persone in due giorni.

Ai raid su Gaza, i palestinesi hanno risposto con un doppio attacco ad Ashqelon. Nella città israeliana, ieri, si sono tenuti i funerali dell’unica vittima causata dai razzi palestinesi. Più a nord, ad Ashdod, le autorità hanno sgomberato un centro

commerciale nel timore di un attacco. Di nuovo nel Sud di Israele sono risuonate le sirene di allarme, di nuovo nei cieli di Gaza la popolazione ha avvertito sorvoli a bassa quota di elicotteri e di aerei senza pilota israeliani.

“Prometto che l’altra parte pagherà prezzi più pesanti di quanto abbia fatto finora, fino a quando non cesseranno i lanci – ha detto il premier israeliano Benyamin Netanyahu – Non vi è alcun cessate il fuoco. Le Forze di Difesa israeliane proteggeranno gli abitanti del sud di Israele ed elimineranno i lanciarazzi”.

L’aviazione israeliana ha avvistato e colpito a Rafah, nel sud della Striscia, due miliziani che – sostengono fonti militari dello Stato ebraico – si apprestavano a lanciare un razzo verso Israele. Uno è morto, l’altro è in condizioni disperate.