ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele-Gaza: attacchi e rappresaglie fanno morti e feriti

Lettura in corso:

Israele-Gaza: attacchi e rappresaglie fanno morti e feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Non si è fatta attendere la risposta della Jihad palestinese al raid di Israele contro la Striscia di Gaza. Una pioggia di razzi si è abbattuta sull’area meridionale dello Stato ebraico, poco tempo dopo l’uccisione di sei miliziani da parte di Tsahal e il suo successivo intervento. Ad Ashkelon un uomo è morto in seguito alle ferite riportate, altri feriti si registrano ad Ashdod, dove i razzi hanno distrutto case e automobili.

In tutto il sud di Israele è in vigore uno stato di allerta. E la tacita tregua in atto con le milizie palestinesi vacilla. “La resistenza ha il diritto di difendersi – ha detto uno dei leader di Hamas, Mahmoud al-Zahar -. Credo che Israele sia l’unico perdente in questi atti criminali, perché non ci sono ragioni di sferrare un attacco contro alcun leader palestinese a Gaza mentre si sta celebrando il rilascio dei prigionieri”.

Secondo alcuni organi si stampa, Hamas, che controlla la Striscia di Gaza, avrebbe lasciato intendere a Israele di non volere la ripresa degli scontri e di avere intenzione di premere sulla Jihad islamica affinché cessi i suoi attacchi.