Chiudere
Login
Inserisci i dati di login

o Registrati

Hai dimenticato la password?

Skip to main content

Attentato suicida nella Turchia orientale. Un primo bilancio parla di almeno 20 feriti e tre morti, tra cui la donna kamikaze, di origini curde, che si è fatta saltare in aria in una zona commerciale affollata di Bingol.

Devastato il centro della città, 90 mila abitanti in una provincia a maggioranza curda.

L’esplosione è avvenuta davanti alla sede provinciale del Partito della Giustizia e dello Sviluppo (Akp) del premier Recep Tayyip Erdogan.

Ma, secondo il ministro dell’Interno Idris Naim Sahin, l’obiettivo erano piuttosto i due edifici commerciali attigui.

La Turchia, colpita domenica da un terremoto che ha ucciso più di 580 persone in un’altra area curda a 250 chilometri da Bingol, affronta da tempo le violente e continue tensioni separatiste nel sud est del paese.

Copyright © 2014 euronews

maggiori informazioni