ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: diciottenne ritrovato dopo cento ore sotto le macerie

Lettura in corso:

Turchia: diciottenne ritrovato dopo cento ore sotto le macerie

Dimensioni di testo Aa Aa

Cento ore trascorse sotto le macerie di un edificio colpito dal terremoto. A Ercis, la città della Turchia orientale più danneggiata dal sisma di domenica, un ragazzo di diciotto anni, Imdak Padak, viene salvato da una squadra di soccorritori dell’Azerbaijan.

Trasferito all’ospedale di Van, è in buone condizioni e non ha riportato traumi. Ieri erano stati ritrovati un ragazzo di diciotto anni e due insegnanti. Una di di loro è morta in ospedale.

Il terremoto di magnitudo 7.2 ha fatto oltre 500 morti e oltre duemila feriti. Finora 185 persone sono state estratte da edifici distrutti dal sisma: sono oltre 5000 le case crollate o danneggiate.