ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia, forza guidata dal Qatar al posto della Nato?

Lettura in corso:

Libia, forza guidata dal Qatar al posto della Nato?

Dimensioni di testo Aa Aa

Riuniti a Doha i capi di Stato maggiore dei Paesi che hanno partecipato alla guerra di Libia. In quest’occasione, il Qatar ha ammesso di avere inviato centinaia di suoi soldati a sostegno delle forze rivoluzionarie. E ora il Paese del Golfo potrebbe guidare una forza multinazionale per aiutare la stabilizzazione politica della Libia.

“Abbiamo ancora bisogno dell’assistenza di Paesi amici per rendere sicuri i nostri confini nell’interesse nostro, dei vicini e del sud dell’Europa” ha detto il presidente del Consiglio nazionale di transizione libico Abduljalil.

Alla richiesta del governo provvisorio di Tripoli di continuare il suo impegno, la Nato risponderà venerdì prossimo, in occasione della riunione degli ambasciatori chiamata a ratificare la decisione di porre fine alle operazioni militari in Libia il 31 ottobre.

La corrispondente di euronews da Doha Maha Barada: “Libia libera’ è stato uno slogan scandito dai libici per molti giorni. Ora stanno per formare il loro primo governo del dopo-Gheddafi. Gli ostacoli che possono frapporsi adesso potranno essere risolti con l’aiuto di quegli Stati amici della Libia che hanno giocato un ruolo decisivo nella liberazione del Paese”.