ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: la Procura conferma inchiesta su Iulia Timoshenko

Lettura in corso:

Ucraina: la Procura conferma inchiesta su Iulia Timoshenko

Dimensioni di testo Aa Aa

Il caso non è chiuso. La Procura generale ucraina ha confermato il proseguimento dell’inchiesta nei confronti di Iulia Timoshenko. L’ex premier è nei guai per malvesazione ed evasione fiscale per più di 4 milioni di euro.

“L’inchiesta – precisano dalla Procura – è condotta ora dalla polizia tributaria”.

Secondo l’accusa, l’attuale leader dell’opposizione avrebbe gestito l’acquisto, mai dichiarato all’agenzia tributaria, di gas naturale da parte della società Sistemi energetici uniti d’Ucraina. Un’accusa che il portavoce del partito respinge:

“Questa decisione – dice Alexander Turchinov – può essere spiegata solo con la paura, la volontà di vendetta e la debolezza di questo regime. Non c‘è nulla di logico. Non esiste nessun’ altra spiegazione per aver riaperto il caso sulla società Sistemi energetici uniti”.

Iulia Timoshenko è reduce da una condanna a sette anni di reclusione per i controversi contratti delle forniture di gas siglati con Mosca quando era premier. Le altre due inchieste sono state aperte da quando è tornato al potere il suo rivale Viktor Ianukovich.