ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Presidenziali Bulgaria, primo turno ai conservatori

Lettura in corso:

Presidenziali Bulgaria, primo turno ai conservatori

Dimensioni di testo Aa Aa

La Bulgaria guarda a destra. Nel primo turno delle elezioni presidenziali, il candidato del partito conservatore Rossen Plevneliev ottiene circa il 40% dei consensi.

Il partito di governo Gerb si è affermato anche nelle amministrative, con la vittoria al primo turno alle comunali di Sofia.

Sarà invece necessario un ballottaggio il prossimo 30 ottobre per scegliere il nuovo presidente: Ivaylo Kalfin, del partito socialista all’opposizione, sfiora il 30%. Toccherà a lui tentare, tra meno di una settimana, una rimonta improbabile.

Le elezioni si sono svolte sotto stretta osservazione per pericolo di brogli. Stando a un sondaggio, un bulgaro su cinque era disposto a vendere il suo voto.

Si tratta comunque di un risultato politico importante per il partito di maggioranza Gerb e per il governo del primo ministro Boiko Borisov, in un momento in cui l’economia di quello che è il Paese più povero dell’Unione europea è alle corde.