ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oltre 200 morti e centinaia di dispersi per il terremoto nella Turchia orientale

Lettura in corso:

Oltre 200 morti e centinaia di dispersi per il terremoto nella Turchia orientale

Dimensioni di testo Aa Aa

I soccorsi faticano ad arrivare, nelle zone colpite dal violento terremoto, nella Turchia orientale.

Decine di edifici sono crollati. Almeno duecento le vittime accertate per il momento, ma si teme che il numero sia destinato ad aumentare. Centinaia di persone risultano ancora disperse.

La zona colpita è molto vasta, è montagnosa ma densamente popolata, e il solo capoluogo Van ha 370.000 abitanti.

I soccorritori sono al lavoro mentre si susseguono le scosse di assestamento, alcune molto potenti. Centinaia i feriti, nell’ospedale di Ercis, vengono curati in giardino.

L’interruzione delle linee telefoniche e di alcune vie di collegamento rende particolarmente difficile far giungere gli aiuti.

Offerte d’intervento sono giunte da decine di Paesi, compreso Israele, con il quale la Turchia ha negli ultimi tempi rapporti diplomatici al limite della rottura.

Le offerte sono state finora tutte respinte, probabile che le squadre internazionali siano destinate a intervenire in seconda battuta.