ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni in Tunisia, spoglio più lungo del previsto

Lettura in corso:

Elezioni in Tunisia, spoglio più lungo del previsto

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo spoglio delle schede si annuncia un po’ più lungo del previsto, in Tunisia. Con oltre il 90 per cento di affluenza alle urne, i risultati delle prime elezioni libere nel Paese del Maghreb arriveranno nella serata di lunedì, se non addirittura martedì. Un segno di come la popolazione tunisina ha accolto compatta il primo impegno di democrazia dopo la rivoluzione che ha fatto da esempio a parecchi altri Paesi arabi.

“Questo prova – dice il presidente della commissione elettorale Kamel Jendoubi – che il popolo ha riconquistato la fiducia in sé e prova anche in modo molto concreto che elezioni trasparenti e democratiche in un’area geografica come la nostra sono possibili”.

I primi risultati parziali danno in testa il partito islamico moderato Ennahda, il cui leader Rachid Gannouchi è fautore di una politica simile a quella del turco Erdoğan. Dalle urne uscirà un’assemblea costituente che resterà in carica un anno e dovrà nominare un nuovo governo provvisorio fissando la data per elezioni politiche e presidenziali.