ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tunisia: madre Mohamed Bouazizi chiede di non dimenticare sacrificio

Lettura in corso:

Tunisia: madre Mohamed Bouazizi chiede di non dimenticare sacrificio

Dimensioni di testo Aa Aa

Il gesto estremo di Mohamed Bouazizi ha innescato la Primavera Araba, e in questo giorno storico la madre chiede di non dimenticare il suo sacrificio. L’immagine del corpo in fiamme del giovane tunisino che il 17 dicembre si è dato fuoco dopo l’ennesimo sopruso della polizia resta scolpita nella memoria collettiva.

Mohamed Bouazizi aveva 26 anni, era diplomato ma disoccupato e faceva l’ambulante di frutta e verdura, abusivo. “Sono molto, molto orgogliosa di lui e grazie a Dio è un uomo che ha cambiato il mondo, non solo la Tunisia – dice Manoubia Bouazizi -. Voterò nell’interesse del mio Paese, abbiamo lottato duramente, non vogliamo continuare ad essere oppressi, voglio vedere le donne tunisine protette e rispettate”.

Il gesto estremo di Mohamed Bouazizi ha scatenato la rabbia contro la povertà, la disoccupazione, i soprusi, e la repressione. I tunisini si sono uniti in un movimento nazionale dando vita a quella Rivoluzione dei Gelsomini che ha smantellato il sistema di Ben Ali, arrivando a ridisegnare il panorama politico del mondo arabo.