ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"La Libia è liberata", annuncia alla folla Jalil

Lettura in corso:

"La Libia è liberata", annuncia alla folla Jalil

Dimensioni di testo Aa Aa

“Adesso è il momento della riconciliazione”, ribadisce davanti alla folla di Bengasi Mustafa Abdel Jalil: il leader del Consiglio Nazionale di Transizione ha annunciato ufficialmente la liberazione della Libia.

Mustafa Abdel Jalil ha detto che si sta organizzando la sicurezza nazionale, e un esercito a difesa delle frontiere. Ha poi annunciato che i dettami dell’Islam saranno alla base del nuovo ordinamento libico:

“Siamo un Paese musulmano, la Sharìa sarà il fondamento di tutte le leggi, e quindi qualsiasi legge che non corrisponda ai principi dell’Islam non sarà più applicata”, ha detto.

Non è una novità, l’intenzione di applicare la Sharìa era stata preannunciata, resta da vedere quale ne sarà l’estensione e quale interpretazione sarà prevalente. Il Consiglio Nazionale di Transizione appare piuttosto diviso su molti aspetti della ricostruzione, ma ha promesso una rapida partenza delle riforme democratiche, ed elezioni entro i prossimi otto mesi.

Nel corso dello stesso discorso davanti alla folla di Bengasi, è il vice-presidente Ghoga a confermare il rispetto degli accordi internazionali: “il popolo libico, dopo aver costruito uno Stato di diritto, assicura al mondo che rispetterà tutte le intese firmate in base a standard internazionali”, ha detto.