ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Eta depone definitivamente le armi

Lettura in corso:

L'Eta depone definitivamente le armi

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Eta cessa definitivamente la sua azione armata e lancia un appello a Spagna e Francia per aprire un processo di dialogo diretto.

L’annuncio è stato fatto in un video pubblicato sul sito del giornale basco Gara.

Inserita dal 2001 nella lista delle organizzazioni terroristiche di Unione Europea e Stati Uniti, l’Eta è ritenuta responsabile della morte di 829 persone in più di 40 anni di lotta armata per l’indipendenza dei territori baschi.

Indebolita dai numerosi arresti di questi ultimi anni e pressata dalla sinistra indipendentista, che ha avuto un importante successo alle elezioni locali in maggio, nel gennaio scorso aveva dichiarato una tregua unilaterale e permanente, giudicata non suffciente dal governo spagnolo.

“In questo momento penso in particolare alla società basca. Sono convinto che a partire da oggi potrà godere di una convivenza che non sarà più associata alla paura e all’intimidazione, una convivenza libera e in pace”, ha detto il premier spagnolo José Luis Zapatero.

L’annuncio dell’Eta arriva a quattro giorni dalla conferenza internazionale di San Sebastian, presente anche l’ex segretario generale dell’Onu Kofi Annan, che aveva chiesto al gruppo di rinunciare definitivamente alla lotta armata.