ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: la protesta di massa continua non stop

Lettura in corso:

Grecia: la protesta di massa continua non stop

Dimensioni di testo Aa Aa

Seconda giornata di proteste fiume in Grecia, lavoratori e sindacati in piazza fin dalla prima mattina.

E prosegue anche la paralisi totale del paese per questo sciopero lungo 48 ore, indetto dai maggiori sindacati ellenici contro la nuova austerity dell’esecutivo Papandreou.

“Ciò che voglio dire al governo è che non lasceremo passare la cosa così facilmente”, spiega un dimostrante, “Combatteremo anche sul posto di lavoro, in modo che non riescano a mettere fine ai contratti e a riportarci indietro di un secolo”.

“Ci batteremo affinché questa legge non venga mai applicata; aggiunge un altro, “Con questa battaglia intendiamo lottare anche contro la pre-condizioni che hanno creato queste politiche”.

Grande attesa e tensione per il voto di oggi in parlamento che dovrebbe ratificare, articolo per articolo, il disegno di legge già approvato in prima votazione.

Si temono nuove tensioni e nuovi scontri dopo le violenze e le devastazioni di ieri, quando centinaia di incappucciati, usciti dalla manifestazione, hanno scatenato la guerriglia nel centro della capitale, tutt’intorno al parlamento recintato.

Pesante il bilancio: una cinquantina i feriti, tra dimostranti e poliziotti, ingenti i danni.