ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: altre 48 ore di sciopero contro l'austerity

Lettura in corso:

Grecia: altre 48 ore di sciopero contro l'austerity

Dimensioni di testo Aa Aa

La Grecia incrocia le braccia per altre 48 ore, lavoratori in piazza ad Atene e in tutto il paese contro le nuove misure di rigore del governo Papandreou, condizione obbligata per avere altri aiuti internazionali.

È la quinta mobilitazione generale di questa portata dall’inizio dell’anno e segue due settimane ritmate da decine di scioperi settoriali.

Paralizzata ogni attività: restano chiusi negozi, scuole, ospedali, ministeri, fermi i collegamenti marittimi, metrò, autobus e aerei.

“Ho scelto di partire con qualche giorno di anticipo”, racconta un turista, “e anche così è stato difficile ottenere un posto a causa dei voli cancellati. E ora eccomi qui ad Atene per altre tre notti prima della mia partenza, che mi auguro ci sarà lo stesso”.

E mentre anche le banche si astengono dal lavoro, il premier greco parla di proteste che ricattano il paese e non lo aiutano a salvarsi dal default.

In vista del summit europeo di domenica e del voto in Parlamento sulla nuova austerity, Papandreou cerca un difficile appoggio dell’opposizione e intanto chiama l’esercito a pulire le strade invase dall’immondizia per lo sciopero degli addetti.