ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grandi opere per rilanciare la crescita economica in Europa

Lettura in corso:

Grandi opere per rilanciare la crescita economica in Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Europa dedicherà 50 miliardi di euro per le infrastrutture europee nei trasporti, ma anche nelle reti energetiche e in Internet. La Commissione europea vuole rilanciare la crescita economica attraverso grandi progetti da finanziare dal 2014, con il prossimo budget.

Spiega il presidente della Commissione, José Manuel Barroso: “L’obiettivo della nostra proposta è semplice. L’Europa deve aiutare a costruire strade, ferrovie, gasdotti, network energetici e reti per Internet ad alta velocità che sono importanti per i nostri cittadini e per le imprese”

La Commissione e la Banca Europea degli Investimenti sperano di attirare l’interesse dei privati. Le compagnie private potranno emettere dei titoli per finanziare determinate infrastrutture.

Il settore dei trasporti ha ottenuto la maggior parte dei fondi, 31 miliardi saranno dedicati a strade e ferrovie per collegare nord-sud Europa, est-ovest.

Tra le priorità selezionate c‘è linea ad alta velocità tra Torino e Lione, mentre il grande escluso è stato il ponte sullo stretto di Messina.

“Abbiamo cercato di evitare progetti illusori e spettacolari, che non hanno il sostegno dei governi o dove non c‘è una chiara visione su come terminare questi progetti entro il 2030”- ha dichiarato il Commissario ai trasporti Siim Kallas.

Bisogna collegare l’Europa non solo sulle strade, ma anche via Internet. La Commissione europea ha proposto oltre 9 miliardi di euro per lo sviluppo delle reti Internet ad alta velocità.