ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo: verso sciopero generale contro misure anti-crisi

Lettura in corso:

Portogallo: verso sciopero generale contro misure anti-crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo portoghese divulga le stime economiche più pessimistiche della sua storia recente, e i sidacati annunciano uno sciopero generale. Sulla scia di un crescente malcontento sociale suscitato dalle misure di austerità adottate dall’esecutivo conservatore di Lisbona, arriva un’agitazione su larga scala, la cui data sarà resa nota nei prossimi giorni: “Il governo è stato eletto per fare uscire il Paese dalla crisi – dice Joao Proenca, Segretario UGT, uno dei due principali sindacati portoghesi -. Ora il governo, con le sue misure, sta esacerbando il conflitto sociale”.

L’esecutivo ha presentato al Parlamento una bozza di bilancio segnato da una contrazione dell’economia del 2.8 percento, peggiore di quanto previsto fino ad ora. In aumento anche la disoccupazione, che salirà nel 2012 al 13,4 percento. Sempre più dolorose le misure di austerità necessarie per il salvataggio da 78 miliardi di euro di Unione europea e Fondo Monetario Internazionale, che non si limiteranno ai tagli agli stipendi dei dipendenti pubblici e tasse più alte.