ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lutto nella Indycar. Muore in pista il britannico Wheldon

Lettura in corso:

Lutto nella Indycar. Muore in pista il britannico Wheldon

Dimensioni di testo Aa Aa

Addio a Dan Wheldon. Il pilota britannico ha perso la vita in un incidente all’ultima prova stagionale del campionato Indycar.

All’origine della tragedia il contatto fra due vetture, all’uscita della seconda curva del dodicesimo giro della Las Vegas Indy.

Da qui una spaventosa carambola, che ha finito per coinvolgere 15 dei 34 piloti. Sul circuito ovale della Las Vegas Motor Speedway le auto arrivano a toccare velocità superiori ai 350 chilometri orari. Alla sua terza gara stagionale, il trentatreenne Wheldon era partito in ultima posizione.

Il britannico, quest’anno per la seconda volta al successo alla 500 miglia di Indianapolis, non è poi riuscito a evitare le auto già coinvolte nell’incidente.

Alle lacrime dello scozzese compagno e rivale di sempre Dario Franchitti è poi seguito il commosso omaggio di tecnici e pubblico.

La notizia della morte li ha raggiunti due ore dopo il disperato trasferimento di Wheldon in ospedale. Poi cinque giri a lutto, con cui il circus della Indycar ha salutato il campione della stagione 2005.