ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hollande: sinistra unita per battere Sarkozy

Lettura in corso:

Hollande: sinistra unita per battere Sarkozy

Dimensioni di testo Aa Aa

Candidato socialista alle presidenziali 2012, François Hollande si mostra così, mano nella mano con Martine Aubry che ha appena battuto alle primarie.

Il messaggio è chiaro: basta con le liti intestine, nel nome della rosa socialista la sinistra deve essere compatta per battere Nicolas Sarkozy.

“Domani ci sarà la vera battaglia, la battaglia democratica e là ci saranno soltanto due avversari: l’estrema destra e la destra”, ha dichiarato Hollande, “e qui ci sono solo i socialisti che avranno la missione di unire tutta la sinistra: i verdi, i comunisti, tutti coloro che vorrano essere con noi per il secondo round delle elezioni presidenziali”.

Mentre la figlia di Jacques Delors torna alla guida del partito, Hollande si gode la popolarità ottenuta con il 57 per cento di queste primarie dall’affluenza inaspettata.

“Ho votato per lui al primo e al secondo turno, sono contenta che sia lui”, commenta un’elettrice, “Spero che vinceremo nel 2012 e Francois Hollande diventi presidente”.

“Penso che sia un buon candidato per le elezioni presidenziali”, aggiunge un altro, “in grado di mobilitare tutti i votanti”.

La destra intanto non ha perso tempo e già attacca: Hollande sarebbe un candidato in balia di tutti i venti e incapace di prendere decisioni difficili.

La battaglia per l’Eliseo è già cominciata.