ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: bulldozer demoliscono fortino Gheddafi

Lettura in corso:

Libia: bulldozer demoliscono fortino Gheddafi

Dimensioni di testo Aa Aa

I bulldozer distruggono il fortino di Gheddafi di Bab al Azizya a Tripoli. Grande circa sei chilometri quadrati, il compound era stato sia la casa che il quartier generale dell’ex leader libico. Era già stato colpito diverse volte dai raid della Nato prima della caduta della capitale ad agosto per mano delle forze del Consiglio Nazionale di Transizione. “L’unione dei ribelli libici – dice un combattente – ha deciso la demolizione di questo muro che rapprensenta il simbolo del dominio del tiranno”.

Intanto, a poco meno di duecento chilometri a sudest di Tripoli continuano i combattimenti a Bani Walid, uno degli ultimi bastioni dei fedeli di Gheddafi. Che resistono anche nella città natale del Colonnello, Sirte, dove gli insorti stentano a prendere il controllo totale, a causa della mancanza di comunicazione tra le milizie del Consiglio Nazionale di Transizione, dicono alcuni combattenti.